Il pasto nudo.

Camminavo per tornare a casa molti anni fa. Ero giovane ma leggermente stufo di tante nozioni da ricordare che forse non sarebbero servite mai.
Qualcosa di completamente diverso serviva subito.
Nella vetrina del retro di un’ edicola stava ingiallito un libercolo.
Scoprii questo autore profondamente disturbato.
Uccise la moglie in un gioco pericoloso alla Guglielmo Tell.
Gli mise una mela in testa e provò a colpire la testa mela.
Fece centro ovviamente al primo colpo quel famosissimo culander!
Inventore della tecnica del cut and paste tagliava un foglio di un libro a casaccio e ricomponeva i pezzi risultanti altrettanto random in ordine casuale.
Ora per divertimento leggete il blog al contrario oppure trovate un nesso tra queste mie spremiture di follicoli piliferi pieni di sebo ed infiammati. Tanti foruncoli sulla materia grigia.

Io sono stufo e la mia licenza di sparare cazzate é stata revocata; grazie per il breve viaggio.

SOSTA! (Dei Punkreas) 🌚

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...